Diego Cibelli | StudioVisit.Me
Descrizione

Andrea Branzi sostiene che gli oggetti che l’uomo ama e dei quali si circonda nella propria casa, siano spesso come animali domestici, i quali, pur vivendo in perfetta simbiosi con lui, conservano in realtà un’esplicita autonomia. Essi dunque ci parlano, ci ascoltano, diventano elementi di comparazione, rendendo lo spazio domestico un sistema fatto di simboli, esorcizzazioni, rappresentazioni e cultura mitica.

Le mie creazioni hanno quale fine ultimo comprendere come questi oggetti possano avere una loro propria natura, come possano essere dei vettori, una sorta di bussola capace di guidare il rapporto fra uomo e paesaggio.

In questa ricerca è la concezione stessa di prodotto che viene estesa, non più oggetto, ma sistema, in grado di narrare storie e racconti che intercorrono fra uomo e contesto naturale. Tre concetti chiave guidano il mio lavoro: incontro, relazione e dialogo. Vorrei esplorare il modo in cui le persone possono creare una connessione con il paesaggio che le circonda e come questa connessione ispiri il flusso della storia.

Generare nuovi modelli da porre alla base di nuove ideologie permette di suggerire una visione alternativa nel modo di pensare o di comportarsi, ma soprattutto di leggere la storia e comprendere come questa tragga linfa vitale dal rapporto che intercorre fra uomo e ambiente.

Diego Cibelli

Posizione
Napoli
Video
Business Info
Etichette